Sintesi della giornata finanziaria: 3 novembre 2010

Azioni Italia Enel (EUR4,1075): Ogk-5, controllata russa con il 55,86%, ha chiuso i primi nove mesi del 2010 con un utile netto pari a 4,6 miliardi di rubli da 2,65 miliardi dello stesso periodo del 2009. Acea (EUR8,73): si è aggiudicata 2 lotti della gara indetta da Consip, la società per gli acquisti della pubblica amministrazione, per la fornitura di … Continua a leggere

Sintesi della giornata finanziaria: 22 ottobre 2010

Azioni Italia Eni (EUR16,19): ha firmato un accordo con il Crown Estate (Ente demaniale britannico) per l’uso del giacimento Deborah come sito di stoccaggio, un progetto che accrescerà la sicurezza degli approvvigionamenti e la flessibilità del mercato del gas dell’Europa nord occidentale. Fiat (EUR12,14): Commerzbank ha alzato il target price da EUR10 a EUR12,5 confermando il giudizio Hold. Generali (EUR15,66): … Continua a leggere

Analisi performance Grecia

Una approfondita analisi della Grecia, di questi tempi, non può prescindere dal considerare gli eventi degli ultimi mesi che hanno creato la prima vera crisi della zona Euro da quando è stata introdotta la moneta unica nel 1999. Tuttavia, lo scopo di questo analisi non consiste nell’esaminare in dettaglio la situazione macroeconomica del Paese, quanto nel cercare di comprendere l’effetto … Continua a leggere

Lavorare sino a 13 ore consecutive per 40-50 euro lordi al giorno

Negli ipermercati e supermercati italiani si sente sempre di più presente la figura del cosiddetto promoter, ovvero lavoratrici e lavoratori che, soprattutto nel fine settimana, promuovono con diverse modalità alcuni tra i prodotti in vendita. Oltre a proporre pannolini e formaggi, vini e detersivi, tra le attività dei promoter vi è anche l’allestimento degli scaffali coi prodotti di un determinato … Continua a leggere

In Italia mercato autobus a -27,4%, commerciali leggeri -39% automobili a gennaio 2010 +30,2%

Pesante contrazione nel 2009 per il mercato italiano degli autobus che, con 3.086 unità immatricolate contro le 4.252 del 2008, chiude a -27,4%. Il segmento urbano riporta una flessione del 22,5%, dunque in ulteriore calo rispetto a fine novembre, e anche per gli interurbani di linea si registra un peggioramento del trend, con le immatricolazioni a -46,4% rispetto al 2008. … Continua a leggere

Lievitano le spese degli italiani per la salute

In tempo di crisi economica lievitano le spese per la salute, infatti, per l’11,5% degli italiani nel 2009 “è molto aumentata” la spesa per farmaci, visite mediche, analisi, dentista eccetera, per il 27,5% “abbastanza aumentata” e per l’8,3% cresciuta anche se “poco”. A dichiarare in misura maggiore l’incremento della propria spesa sanitaria – emerge dall’indagine Censis contenuti nel 43esimo Rapporto … Continua a leggere

L’inflazione in Italia è allo +0,7% le retribuzioni +3,9% nell’industria -0,1% nei servizi

L’inflazione a novembre in Italia è salita allo 0,7% su base annua, dallo 0,3% di ottobre, confermando la stima preliminare e i prezzi, su base mensile, sono rimasti invariati: nella stima del 30 novembre i prezzi che risultavano invece in aumento dello 0,1% su base congiunturale. Ma l’incremento dell’inflazione sale se si prendono in considerazione i beni acquistati ad alta … Continua a leggere

Nokia detiene il maggior valore associato al marchio in Europa

Il colosso tecnologico finlandese Nokia detiene il maggior valore associato al marchio tra tutte le aziende europee. Il dato emerge dalla graduatoria formulata dall’European Brand Institute di Vienna, che ha esaminato oltre 3 mila marchi di aziende in 24 paesi e in 16 settori. L’EBI ha messo in ordine i brand più conosciuti al mondo a seconda del loro valore … Continua a leggere

Arrivano in Italia le centrali a carbone ecologiche previsti investimenti per 100 milioni di euro

L’Italia riceverà 100 milioni di euro dalla Commissione europea per sviluppare su scala commerciale una centrale a carbone dotata di un sistema per la cattura e lo stoccaggio di Co2 (CCS). Con questo intervento l’Italia rientra così nella ristretta rosa di paesi Ue che inizieranno a sviluppare questa tecnologia innovativa, che dovrebbe contribuire a ridurre le emissioni. Gli altri stati … Continua a leggere

Negli USA l’auto elettrica inizia a destare preoccupazioni

Negli Stati Uniti d’America l’auto elettrica inizia a destare preoccupazioni tra alcuni segmenti della popolazione che la definiscono come troppo silenziosa e ciò potrebbe rappresentare un pericolo per pedoni e ciclisti che non la sentono arrivare. Per questo, dopo anni passati a studiare come ridurre al minimo i rumori delle automobili, negli Stati Uniti gli ingegneri delle più grandi case … Continua a leggere