Anteprima mercati – Prove di consolidamento

Nasdaq C. Seduta lievemente positiva per il Nasdaq C., che chiude a 2601 (+0.19%) Nelle ultime settimane l’indice ha effettuato una discesa da 2860 (massimo del 31 ottobre) a 2540, per poi avviare un rimbalzo che ha condotto poco sopra 2700, dove sono tornate le vendite. Per le prossime sedute: la violazione di 2590/2620, se confermata, riproporrebbe il test di … Continua a leggere

Anteprima mercati – Rimbalzo sul finale

Nasdaq C. Seduta positiva per il Nasdaq C., che chiude a 2596 (+0.84%) Nelle ultime settimane l’indice ha effettuato una discesa da 2860 (massimo del 31 ottobre) a 2540, per poi avviare un rimbalzo che ha condotto poco sopra 2700, dove sono tornate le vendite. Per le prossime sedute: la violazione di 2590/2620, se confermata, riproporrebbe il test di 2540, … Continua a leggere

Anteprima mercati – Aumenta l’incertezza

Nasdaq C. Seduta molto negativa per il Nasdaq C., che chiude a 2574 (-2,32%) Nelle ultime settimane l’indice ha effettuato una discesa da 2860 (massimo del 31 ottobre) a 2540, per poi avviare un rimbalzo che ha condotto poco sopra 2700, dove sono tornate le vendite. Per le prossime sedute: la recente violazione di 2590/2620, se confermata, riproporrebbe il test … Continua a leggere

360° Economia Quotidiana

Fiat immatricolazioni novembre Europa Occidentale +1,9% L’Acea ha comunicato che a novembre le immatricolazioni di auto Fiat in Europa occidentale (Ue a 15 + Paesi Efta) sono aumentate del 1,9% a 94.173 unità. Nei primi 11 mesi la società ha registrato un progresso del 6,4%. La quota di mercato a novembre è salita al 8,2% dal 7,9% di ottobre. Nei … Continua a leggere

Anteprima mercati – Indici nell’area grigia supporti critici

Nasdaq C. Seduta lievemente negativa per il Nasdaq C., che chiude a 2668 (-0,10%). Nelle ultime settimane l’indice ha effettuato una discesa da 2860 (massimo del 31 ottobre) a 2540, per poi avviare un rimbalzo che ha condotto poco sopra 2700. Per le prossime sedute: è necessario un assestamento sopra 2700 per avere un segnale convincente di esaurimento della fase … Continua a leggere

Anteprima mercati – Difficile stabilizzazione

Nasdaq C. Seduta positiva per il Nasdaq C., che chiude a 2671 (+0,71%). Nelle ultime settimane l’indice ha effettuato una discesa da 2860 (massimo del 31 ottobre) a 2540, per poi avviare un rimbalzo che ha condotto poco sopra 2700. Per le prossime sedute: la recente correzione sottolinea la necessità di un assestamento sopra 2700 per avere un segnale convincente … Continua a leggere

360° Economia Quotidiana

Cambiano le rate dei mutui Euribor oltre il 5% Mentre dall’altra sfonda dell’oceano Atlantico la Federal Reserve statunitense in questi giorni, con la benedizione di Governo e Istituzioni economiche, scende i tassi, dalla sua sede centrale a Francoforte la Banca centrale europea (Bce) non sembra avere la minima intenzione di seguire, a breve termine, l’esempio della Fed ed abbassare il … Continua a leggere

360° Economia Quotidiana

In Italia vacanze sulla neve rincari più sostenuti che all’estero La stagione delle vacanze invernali sta iniziando in questi giorni e cosi circa 2,5 milioni di italiani trascorreranno le festività di fine anno in montagna, secondo il monitoraggio della Trademark Italia. Il 69,6% degli operatori prevede una stagione stabile, mentre secondo il 18,6% ci sarà una crescita dei flussi turistici, … Continua a leggere

Anteprima mercati – Brusca correzione

Nasdaq C. Seduta molto negativa per il Nasdaq C., che chiude a 2652 (-2,45%). Nelle ultime settimane l’indice ha effettuato una discesa da 2860 (massimo del 31 ottobre) a 2540, per poi avviare un rimbalzo che ha condotto poco sopra 2700. Per le prossime sedute: la recente correzione segnala la necessità di un assestamento sopra 2700 per avere un segnale … Continua a leggere

Anteprima mercati – Possibile pausa

Nasdaq C. Seduta moderatamente positiva per il Nasdaq C., che chiude a 2719 (+0,47%). Da inizio anno l’indice è salito verso 2500, per poi scendere velocemente verso 2300. A metà marzo è ripresa la salita, col test di 2700 (massimo a 2725 il 19 luglio). È quindi iniziata una correzione violenta a testare il supporto chiave in area 2395-2430, con … Continua a leggere