Anteprima mercati – balzo della volatilità e rischio doppi massimi richiesta prudenza

Nasdaq C. Seduta leggermente negativa per il Nasdaq C., che chiude a 2574 (-0,11%). Da inizio anno l’indice è salito al test di 2470-2500, per poi subire un veloce movimento correttivo verso l’area di supporto 2270-2300. A metà marzo e’ ripresa la salita, col test della resistenza in area 2560/95 (marginalmente superata, max 2626), cui ha fatto seguito un ripiegamento … Continua a leggere

Anteprima mercati – Segnali di debolezza

Nasdaq C. Seduta negativa per il Nasdaq C., che chiude sui minimi a 2589 (-1,07%). Da inizio anno l’indice è salito al test di 2470-2500, per poi subire un veloce movimento correttivo verso l’area di supporto 2270-2300. A metà marzo è ripresa la salita, col test della resistenza in area 2560/95 (marginalmente superata, max 2626), cui ha fatto seguito un … Continua a leggere

Blue Chips Europa – Analisi titoli

DJ EuroStoxx 50 Andamento altalenante nelle ultime due ottave per il DJ EuroStoxx 50 (PC 4519). Il rally iniziato a metà marzo ha portato l’indice al test della resistenza in area 4500/50 (max 4562), dopodiché si è avuto un ripiegamento a testare il supporto a 4370 ed un nuovo rimbalzo verso i massimi. Per le prossime settimane, per mantenere un’impostazione … Continua a leggere

Anteprima mercati – Indici in stallo sulle resistenze

Nasdaq C. Seduta invariata per il Nasdaq C., che chiude nuovamente a 2627. Da inizio anno l’indice è salito al test di 2470-2500, per poi subire un veloce movimento correttivo verso l’area di supporto 2270-2300. A metà marzo e’ ripresa la salita, col test della resistenza in area 2560/95 (marginalmente superata, max 2626), cui ha fatto seguito un ripiegamento verso … Continua a leggere

x7 Settimana Focus Economia

Le vendite di computer portatili trascinano il settore a +12,2% nel 2007 Le vendite di computer dovrebbero vedere una crescita del 12,2% nel 2007, ha annunciato Idc rivedendo le sue stime iniziali dell’11,1%. L’istituto di ricerca ha ridimensionato invece le stime per il 2008, passando dall’11,3% previsto in un primo momento, al 10,8%. Nel 2008 si attende il raggiungimento di … Continua a leggere

Anteprima mercati – Il rimbalzo perde spinta

Nasdaq C. Seduta positiva per il Nasdaq C., che chiude a 2599 (+0,66%). Da inizio anno l’indice è salito al test di 2470-2500, per poi subire un veloce movimento correttivo verso l’area di supporto 2270-2300. A metà marzo e’ ripresa la salita, col test della resistenza in area 2560/95 (marginalmente superata, maximo 2626), cui ha fatto seguito un ripiegamento verso … Continua a leggere

360° Economia Quotidiana

Immatricolazioni auto in Europa A maggio le immatricolazioni in Europa hanno accusato un calo dell’1,6%, mentre le vendite del Lingotto hanno registrato un aumento del 5,7% portando la quota di mercato all’8,3% dal 7,7% dello stesso mese dell’anno scorso. Risultati che consolidano la quinta posizione di Fiat Auto tra i maggiori costruttori europei. Tra i principali mercati continentali, solo l’Italia … Continua a leggere

Anteprima mercati – Seconda fase ribassista

Nasdaq C. Seduta negativa per il Nasdaq C., che chiude sui minimi a 2550 (-0,87%). Da inizio anno l’indice e’ salito al test della resistenza chiave in area 2470-2500, per poi subire un veloce movimento correttivo verso l’area di supporto 2270-2300. A metà marzo e’ ripresa la salita, col test della resistenza in area 2560/95 (marginalmente superata, max 2626), cui … Continua a leggere

x7 Settimana Focus Economia

Banca Italease potenziale rischio di controparte per derivati pari a 400 mln Banca Italease ha comunicato che il potenziale rischio di controparte, riferibile a strumenti derivati con clientela, ammonta attualmente a 400 milioni di euro contro i 225 milioni (al netto del relativo stanziamento cautelativo pari a 8,3 milioni) di fine 2006. La società afferma che il monitoraggio della Direzione … Continua a leggere

Anteprima mercati – Gli indici rimangono sui massimi

Nasdaq C. Seduta positiva per il Nasdaq C., che chiude a 2605 (+0,46%). Da inizio anno l’indice e’ salito al test della resistenza chiave in area 2470-2500, per poi subire un veloce movimento correttivo verso l’area di supporto 2270-2300 e quindi, da metà marzo, riprendere la salita spingendosi al test della resistenza in area 2560/95 (marginalmente superata). Una conferma della … Continua a leggere